giappone nihon nippon jappone japan
giappone japan
   
Home generale
Approffondimenti
Attualita'
Business
Curiosita'
Diritto
Gallerie fotografiche
Libri
Ultime notizie
Varie

giappone, storia giapponese
giappone giapponese
Cultura
storia giapponese

Home Cultura
Temi storici
Castelli - Templi
Città giapponesi
Costume e tradizioni

japan, nihon, giappone, jappone nippon
japan, nippon, giappone, giapponese, cultura giapponese
Comunita'
nihongo, giapponese, giappone, GIAPPONE, jappone, nipponico, sol levante
Blog
Forum
Giochi
Mailing-list
news dal giappone, cultura giapponese, nipponico, sol levante
japan, nippon, giappone, giapponese, cultura giapponese
Contatti
nihongo, giapponese, giappone, GIAPPONE, jappone, nipponico, sol levante

staff
webmaster

japan, nihon, giappone, jappone nippon

 


benvenuti su JAPPONE.COMgiappone nihon nippon jappone japan
giappone nihon nippon jappone japan

giappone nihon nippon jappone japanGo! Go! Peace! Le Morning Musume vogliono te!

9 agosto 2003

Le forze di autodifesa giapponesi, cronicamente a corto di personale a causa della popolazione quasi a crescita zero e un generale disprezzo da parte dei giovani ad un'attivita' faticosa, hanno deciso di muoversi nel campo della musica pop.
Un poster inteso per reclutare giovani leve commissionato dall'egenzia di Difesa ci mostra un gruppo musicale di 15 ragazzine chiamato "Morning Musume".
Invece che chiedere apertamente ai giovani uomini di entrare nelle forze armate, il poster porta un messaggio dai suoni pacifisti seguiti da punti esclamativi!
"Fare del proprio meglio ci fa sentire meglio" si scrive in giapponese e seguito poi da un "GO! GO! PEACE!"
La contraddizione che vede una pace abbracciata da nuove leve militari fa sorridere non poco anche se dovrebbe far indignare coloro che hanno un minimo d'intelligenza. Di fatto il poster e' un attacco al presunto buon senso.
Togli le scritte dal poster e abbiamo un semplice poster pubblicitario atto a promuovere le cosiddette "aidoru" giapponesi... aidoru che ovviamente sono tali solo in Giappone e forse tra alcuni ragazzini occidentalic Questi idoli (in Giappone si diventa idoli a 12 anni) manco indossano l'uniforme delle forze di autodifesa.
Un tipico poster atto a promuovere le forze armate (chiamiamole con il giusto termine) usava mostrare bei uomini e donne nella loro divisa con gli occhi che puntano l'orizzonte.
L'agenzia di difesa afferma che l'idea di questo nuovo tipo di poster, cioe' con le Morning Musume, serve per allontanare l'immagine prettamente militare.
Un giovane che si arruola nelle forze di autodifesa perche' ha visto il poster delle Morning musume, perche' si arruola? Che cosa lo ha spinto ad arruolarsi nel vedere queste ragsazzine? Beh, il solo immaginare di mettere la mia sicurezza nelle mani di questi giovani mi da un motivo di seria preoccupazione! Preoccupazione ancora piu' giustificata se oltre alla sicurezza del Giappone questi giovani "eroi del Sol Levante" servono da forza di pace internazionale.
Il "signor" Shinichi Udagawa, ex-capo del personale e educazione dell'agenzia di difesa afferma che vorra' considerare un successo se questo poster entrera' e sara' appeso nelle camere da letto degli studenti delle scuole medie superiori.
La prima regola nel marketing e' "far si che la gente ne parlino".
I 130.000 poster dovrebbero essere stati diffusi il 10 agosto in tutto il Giappone.
L'agenzia dice che il numero ideale per le forze di autodifesa sarebbe di 258.000 unita' ma i numeri di marzo 2002 danno solo circa 240.000 unita'.
Inutile ipotizzare che il numero "ideale" crescera' in modo esponenziale non appena si avranno le prime vittime in Iraq. Ed e' sicuramente questo quello che il governo nipponico si aspetta: vittime in Iraq per avere scuse valide per aumentare il proprio organico. Scuse che saranno prontamente supportate dagli USA e altre potenze. Di fatto sappiamo che la storia si ripete e se pensiamo che neanche tanto tempo fa i giapponesi dovevano "difendere" i propri interessi e propri cittadini in Cina allora la cosa dovrebbe diventare allarmantec ma finche' fa comodo avere un Giappone pronto ad autodifendersi e a contribuire alle spese per un "mondo migliore" non ci sara' ne santo ne divinita' che tenga.
La campagna di reclutamento si rivolge ai giovani e valorosi maschietti giapponesi tra i 18 e 27 anni. I numeri rispettivi a questa fascia d'eta' era al massimo nel 1991 e da li e' in continuo declino.
Possiamo aggiungere che di fatto il Giappone, unica potenza mondiale che puo' veramente essere da buon esempio per un mondo basato sulla pace, fa di tutto per perdere quest'opportunita' e diventare come, se non peggio, di qualsiasi altro guerrafondaio.
Che Amaterasu ce la mandi buona...

Spunti dal Japan Times del 9 agosto 2003, ironicamente triste anniversario della bomba caduta a Nagasaki.




 

© ® 2004 - 2009 Tutti i diritti riservati - Jappone.com